APPROFONDIMENTI: Urania: Daniele Gradella ci presenta in esclusiva la prossima asta

Urania: Daniele Gradella ci presenta in esclusiva la prossima asta

Una lunga intervista al fondatore di Urania ci rivela il dietro le quinte della prossima asta e ci spiega anche la posizione riguardo l'ormai famoso "caso Pratt".

Di: DAG | Pubblicato il:25/11/2014


Dopo l’ottimo esordio della prima asta tenutasi a maggio, ora è tutto pronto per la seconda vendita all’incanto che Urania ha messo in programma il prossimo 7 dicembre a Roma.
Anche in questo caso l’asta sarà dedicata esclusivamente alle tavole originali e vedrà battuti poco meno di 400 lotti dei più grandi autori del fumetto internazionale.
Per poter entrare nel vivo dell’asta abbiamo deciso di fare alcune domande a Daniele Gradella, fondatore di Urania, in modo da avere una panoramica completa dell’evento.   

Innanzitutto ti volevo chiedere perché hai deciso di fare questa seconda asta a Roma, a differenza della prima che invece si è tenuta a Milano?
Fin dalla nascita di Urania il mio intento è sempre stato quello di avvicinare il maggior numero possibile di appassionati e non al mondo delle tavole originali, in questo caso l’avvicinamento è anche geografico, infatti con la nostra prossima asta di Roma abbiamo voluto dare la possibilità anche a tutti i collezionisti del centro-sud di poter partecipare di persona all’asta...e naturalmente non dimentichiamoci che al giorno d’oggi possiamo andare da Roma a Milano in sole 3 ore! 

Come vedi il mercato del collezionismo di tavole nel Centro-Sud d’Italia?
In grande fermento, i collezionisti di quest’area geografica sono sempre stati numerosi, forse però a causa dell’esiguo numero di fiere e manifestazioni pagavano fino a pochi anni fa lo scotto di un certo isolamento territoriale, ma negli ultimi tempi la situazione è radicalmente cambiata con la nascita e lo svilupparsi di fiere storiche e nuove, come ad esempio il Comicon di Napoli e l’Etna Comics di Catania, oltre al proliferare di mostre temporanee molto ben curate. 

Per chi non può essere in sala a Roma come può partecipare all’asta?
Ci sono vari metodi per poter partecipare all’asta senza essere fisicamente in sala, Urania offre la possibilità di inviarci una offerta scritta con la propria offerta massima compilando l’apposito modulo presente sul nostro sito (www.uraniaaste.com), oppure si può indicare il numero dei lotti per i quali si intende partecipare telefonicamente in diretta durante l’asta. Una terza modalità è quella della partecipazione online tramite la piattaforma web di LiveAuctioneers.com in cui sarà disponibile la diretta video in streaming e la possibilità di offrire in diretta stando comodamente a casa. 

I lotti presenti in asta sono tanti e tali da rappresentare tutto il mercato delle tavole originali. Ci racconti un po’ come hai selezionato le opere?
Ho cercato appunto di rappresentare tutto il panorama collezionistico italiano e straniero inserendo autori ed opere che potessero accontentare i gusti più disparati ed esigenti. Credo che una vendita all’asta debba essere il momento in cui veramente tutti i collezionisti possano trovare il loro autore prediletto o il genere in cui si sono specializzati, ritengo sinceramente che questo tipo di logica sia molto gradita ai nostri clienti. 

Quali sono gli originali che sei più orgoglioso di poter presentare?
Tra i “ritrovamenti” che mi hanno soddisfatto maggiormente posso sicuramente annoverare la copertina di Pazienza per l’LP “Passpartù” della P.F.M. datata 1978, i due ritratti inediti per Corto Maltese di Hugo Pratt, la striscia giornaliera di Herriman per Krazy Kat, le due pagine di Scarpa per la storica “Biancaneve e Verdefiamma”, l’illustrazione di Vallejo per uno dei suoi Calendari Fantasy, e molti altri pezzi di notevole rarità e interesse.   

Mentre nel settore dei Supereroi quali sono le opere da tenere d’occhio?
Tra i molti pezzi di artisti targati USA gli amanti dei supereroi non dovranno certamente lasciarsi sfuggire la bellissima copertina di Glen Orbik per “Batman: Shadow of the bat”  e la storica splash page di Romita Sr. per Spider-Man data 1974. 

Stessa domanda per il settore Disney e per quello delle strisce americane.
Nel ricco settore Disney i pezzi di punta sono sicuramente l’acquerello di Barks per la storia “Go slowly sands of time”, le due pagine di Scarpa per “Biancaneve e Verdefiamma” e la striscia giornaliera per Mickey Mouse datata 1962 di Gottfredson. Per quanto riguarda le strisce invece gli amanti delle “sindacate” potranno trovare tra i molti lotti una bellissima striscia di Herriman per Krazy Kat del 1932, una domenicale di Chester per Dick Tracy del ’72 e una domenicale di Harold per The Katzenjammer Kids del ’48. 

Per quanto riguarda l’illustrazione inedita di Pratt (lotto 184) c’è stata un’accusa pubblica su Facebook che il disegno sia falso. Ci puoi dire un po’ come stanno le cose?
Come ben sapranno gli amanti di Pratt e i collezionisti dei suoi originali le opere inedite del maestro di Malamocco vengono regolarmente ritenute “false” a priori da una certa parte dei suoi eredi, cercando così di mantenere un piccolo monopolio sulle loro vendite. Pur essendo questo molto triste è a quanto parte inevitabile, ma chiunque abbia un minimo di “occhio” non si lascerà certo influenzare da queste chiacchiere da bar, come d’altronde non hanno fatto i tanti ex collaboratori del Maestro che hanno visionato l’opera e che ne hanno decretato l’assoluta autenticità, primo tra tutti il Sig. Guido Fuga (per 30 anni allievo e collaboratore di Pratt) che ne ha oltretutto ufficialmente attestato la paternità. 

Come si fa a ricevere il catalogo d’asta? 
Come da nostra tradizione il catalogo d’asta è liberamente sfogliabile e scaricabile in PDF sul nostro sito, ma per chi volesse acquistarne la versione cartacea lo potrà fare a questo link (http://www.uraniaaste.com/?page_id=5805)  con un contributo di 15 euro spese di spedizione incluse. A differenza del catalogo della nostra prima asta abbiamo deciso di offrire un prodotto editoriale molto più curato e pregiato, così che oltre ad essere un semplice strumento potesse restare nelle librerie dei nostri collezionisti. 

Prima e dopo l’asta del 7 dicembre dove ti possiamo incontrare per visionare e magari acquistare nel post asta i lotti invenduti?
Dopo il successo riscontrato alla fiera di Lucca, Urania sarà presente dal 28 al 30 Novembre al Salon SoBD di Parigi (www.sobd2014.com) in cui saranno visionabili i lotti dell’asta. Naturalmente poi diamo a tutti appuntamento all’esposizione ufficiale delle opere in vendita durante tutta la giornata di sabato 6 e la mattina di domenica 7 Dicembre allo Spazio Cerere di Roma, luogo in cui avrà luogo la vendita all’incanto a partire dalle 15:30. Urania sarà poi presente dal 29 Gennaio al 1 Febbraio 2015 alla storica fiera di Angouleme in cui saranno a disposizione per l’acquisto gli eventuali i lotti andati invenduti. 

Tu stai puntando molto nel far conoscere la tua casa d’aste anche sul mercato francese. Che riscontri hai ricevuto finora?
I riscontri sono assolutamente positivi, pur essendo un mercato piuttosto chiuso per quanto riguarda la nazionalità degli autori maggiormente collezionati ho notato che questa tendenza si sta fortunatamente perdendo soprattutto per quello che riguarda il settore dell’illustrazione. La Francia è senza dubbio il più grande mercato mondiale insieme agli USA e sarebbe impensabile non rivolgersi anche ad esso. 

Infine, ci puoi dare qualche anticipazione sulla prossima asta? Tipo location e periodo?
Per il momento posso dire che la nostra terza asta si terrà nel mese di Giugno 2015, per la location ci stiamo ancora lavorando :-)   

INFO: 

Sitowww.uraniaaste.com 

Email: info@uraniaaste.com

Catalogo su Live Auctioneers
http://www.liveauctioneers.com/catalog/62145_original-comic-art-and-illustration/page1 

Catalogo in PDF

http://www.uraniaaste.com/wp-content/uploads/2013/12/CATALOGO-II-ASTA-7-Dicembre-2014.pdf 

Catalogo sfogliabile online:
 
http://issuu.com/urania_aste/docs/catalogo_ii_asta/1?e=11407379/9760779 

Modulo offerte:
 
http://www.uraniaaste.com/wp-content/uploads/2013/12/Modulo-ITA.pdf    



Categorie:

cerca


Pubblicità

Ultime notizie

A Bologna un'antologica di Milo Manara

Tra le numerose opere in mostra saranno presenti gli acquerelli realizzati per un’asta di...

A BergamoTOONS l'arte dei Simpson e di Bruno Bozzetto

David Silverman, l’animatore della serie e regista del film dei simpson inaugurerà la mostra...

Ottanta Nostalgia: i mitici anni Ottanta in mostra al WOW di Milano

Prevista anche una sezione dedicata alle tavole originali e ai rodovetri dei cartoni animati.

A BergamoTOONS ospite d'onore David Silverman, il regista dei Simpson

La chiesa sconsacrata della Maddalena in Città bassa sede della mostra sull’arte de “i Simpson”,...

Al via il Comicon di Napoli: riflettori puntati sulle tavole originali

Tra le mostre di tavole quella dedicata ai principali autori Image, tra i quali Todd McFarlane,...

Pubblicità


Social Links

ComicArtCity e' un canale di BitCity, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007- Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L.
Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO)
P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834
CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.